(...) Noi assistiamo rapiti allo spettacolo di quel mare, di quella natura incontaminata, rarissima ormai sulla nostra terra ferita, e diventa difficile separare l’incanto che si prova davanti a certe immagini da quello che ci commuove nel vedere il farsi di una relazione padre e figlio sempre più complice e amorosa.

Marta Dore, Not Only Magazine
/ / Rassegna Stampa